Location da matrimonio: sposarsi al museo

Matrimonio tra arte e storia

Potete essere appassionati o meno di storia dell’arte, ma è impossibile non lasciarsi ispirare dalle sale e dall’atmosfera di un museo. Gli alti soffitti, le pareti coperte di quadri antichi e i lunghi corridoi decorati da statue e sculture possono essere una cornice ideale per chi desidera circondarsi di arte per celebrare il proprio matrimonio.
Un museo è un luogo magico, dove si respira la storia, il passato, ciò che siamo stati e come eravamo. Celebrare proprio in questo luogo incantato l’inizio “ufficiale” del vostro futuro insieme, e di ciò che sarete, non significa forse regalare a questo giorno ancora più magia?

Cerimonia di nozze al museo

Sulla base delle ultime tendenze, oggi sono tante le coppie che scelgono di organizzare il matrimonio nelle sale del museo. Organizzare un ricevimento in un museo significa regalare a se stessi e ai proprio ospiti un’esperienza indimenticabile, e rendere il proprio matrimonio un vero e proprio tuffo nell’arte. In linea con una location già di per sé ricca di particolari, è importante scegliere il giusto allestimento in armonia con le opere d’arte esposte, e colori perfetti per far risaltare l’atmosfera del museo.

Se invece non volete rinunciare né all’arte né agli spazi aperti, esistono veri e propri musei en plain air che possono diventare la location perfette per il vostro matrimonio. Giardini adornati da statue e fontane, oppure anfiteatri storici e parchi antichi che ben si prestano a cerimonie e ricevimenti.

Location museali a Firenze

La nostra Firenze, quale culla del Rinascimento, può offrire una grande varietà di opzioni! Per il rito civile, il Comune di Firenze mette a disposizione delle coppie di sposi alcuni dei meravigliosi saloni di Palazzo Vecchio, antica residenza dei Medici e oggi sede del Comune: si può scegliere tra la sala Rossa, la sala di Lorenzo il Magnifico, e il suggestivo Salone dei Cinquecento. Questo imponente salone in particolare, può anche ospitare ricevimenti eleganti e lussuosi, con lo sfondo dei quadri di Vasari e delle statue di Michelangelo.

Sposarsi in un giardino storico

Non solo Palazzo Vecchio, ma anche la Sala della Carità del Museo Bardini offre agli sposi una valida alternativa per celebrare un matrimonio civile immersi tra le numerose opere appese alle pareti azzurre. Il Museo Stibbert invece, situato fuori dal centro storico e che ospita armi e oggetti d’arte antichi, offre i suoi spazi per sontuosi ricevimenti, e mette a disposizione oltre al Salone delle Feste, anche una limonaia e il parco esterno, vero e proprio museo a cielo aperto! Il Giardino delle Rose, che mette a disposizione il Comune, è una valida alternativa per chi si vuole godere una vista spettacolare sulla città. Ma esistono altre possibilità come il Giardino di Boboli, uno dei maggiori parchi storici d’Italia, oppure il Giardino di Villa Bardini e i Giardini Torrigiani.

Se il vostro desiderio è quello di sposarsi in un museo, contattateci, e permetteteci di ispirarvi!

Scoprite cosa possiamo creare per voi

Insieme saremo in grado di organizzare il vostro matrimonio su misura, contattateci!

Contatti

Altri articoli